Australian people can buy antibiotics in Australia online here: http://buyantibioticsaustralia.com/ No prescription required and cheap price!

Microsoft word - 2. tagadà_programma dettagliato

TAGADA’
movimenti teatrali ultraterreni
domenica 12 settembre - ore 21.00
INZAGO – Parco del Pilastrello
ARMAMAXA teatro regia, di e con Enrico Messina pianoforte live Fabrizio “Siro” Sirotti Quando eravamo bambini le giornate erano più lunghe, come se durassero di più. Ma tutte, proprio tutte finivano allo stesso modo; e alla stessa ora.La televisione, si accendeva lenta; a valvole. E da lontano arrivava quel a musica…. Carosello. Ma nel 1981 Carosello era già finito, non c’era più. A pensarci adesso, noi siamo diventati grandi quando è finito Carosello ed è arrivata la pubblicità, quella vera, fatta con gli spot. Forse noi siamo diventati grandi a 12 anni per colpa della
A seguire dj set + di GUVIproduzioni.
sabato 18 settembre - ore 21.00
ingresso €5,00
Concerto Comico
con Franca Pampaloni e Luz Pierotto
regia Rita Pelusio Una volta erano un trio. Adesso sono un duo. E per ricordare la scomparsa di rosa, le due anziane concertiste Ada e Elsa, tornano in scena dopo tempo immemorabile, riproponendo il loro storico repertorio. Sono un pò arrigginite nei movimenti e anche un po’ dure d’orecchie, ma le mani no: quelle, agili come un tempo, volano sugli strumenti dando vita a un caleindoscopio di brani classici e moderni, magistralmente suonati dal vivo con pianoforte e flauto traverso, dando vita al più comico, sconclusionato e coinvolgente concerto di musica classica mai sentito. Concerto comico è uno spassoso gioco clownesco con pochissime parole, con sonorità inedite alternate ad arie classiche, in esecuzioni impeccabili che fanno da sottofondo ad animazioni di figura, gags virtuose e surreali, trucchi di magia. 23 e 24 settembre - dalle ore 21.00 ingresso €5,00 - PRENOTAZIONE NECESSARIA
Colori
Compagnia dell’Invidia e Compagnia del Teatro Ebbro
di Compagnia dell'Invidia & Compagnia del Teatro Ebbro regia Medrol, Lorazepan, Moment con Cornelius Mine-Haha, Karl Hetmann, Hidalla promosso e sostenuto da Arci Fuorirotta di Treviglio (BG), Mine- Haha Production, Rivista "Il Gigante Nano" durata 2.700 secondi PRENOTAZIONE NECESSARIA Nero: magma creatore che contiene tutti i germogli della vita, la materia prima: la nigredo alchemica, massa amorfa di putredine che è l’humus della purezza. Il caos dove inizia l’ordine: ogni forma di vita, in principio, germina nell’oscurità. Ogni vero sentimento è intraducibile. Esprimerlo significa tradirli. COLORI non è solo uno spettacolo, ma è un'esperienza totale. Sarete bendati ed accompagnati dagli attori attraverso un rito teatrale, sensoriale e sonoro. Un viaggio unico ed irripetibile. Un'esplorazione, una scoperta, una possibilità d'ascolto. 45 minuti d'abbandono, scavo e gioco,
che non dimenticherete facilmente.
venerdì 1 ottobre - ore 21.00
TREVIGLIO - Teatro Filodrammatici ingresso €5,00
Devil, Twist & Shout
ilinx
visione e parole Cristiano Sormani Valli azione e creazione Nicola Castelli, Nicolas Ceruti, Maria Rosa Criniti, Luca Marchiori, Cristiano Sormani Valli Uno spettacolo in bianco e nero. Uno spettacolo d’altri tempi. Uno spettacolo comico, tragico, poetico, politico, realista e metafisico. Una farsa insomma. ilinx torna a raccontare come vede il mondo oggi e lo fa con uno spettacolo vecchio, anzi vecchissimo. C’è il Diavolo, che ha ormai perso il suo posto in questa società senza più vera scelta fra bene e male; un Diavolo che incontrerà il Teologo, il Politico e il Genio della finanza mondiale, nel tentativo di recuperare il ruolo ed il potere perduto. Ci sono Spirito e Santo, divisi, caduti nel tempo e costretti al percorso umano, senza sapere perché. In cerca della propria natura dimenticata, dispersi fra le cose della terra, troveranno in Necessità, Giustizia, Fortuna e Grazia lo strumento per strappare un “senso” al loro vagabondare. Né più né meno di quello che anche ilinx fa. Nel tempo presente del teatro, distillando dal passato, lo scatto per il futuro.
venerdì 1 ottobre - ore 23.00
TREVIGLIO - Arci Fuorirotta
La gnosi delle fanfole
Tae teatro con Graziano Gatti - tromba, Paolo Guarneri - tastiere, Stefano Lazzari - percussioni, Massimo Vitali – voce pianoforte live Fabrizio “Siro” Sirotti reading/concerto delle poesie metasemantiche di FOSCO MARAINI Nel linguaggio metasemantico le parole non infilano le cose come frecce, ma le sfiorano come piume, o colpi di brezza, o raggi di sole, dando luogo a molteplici diffrazioni, a richiami armonici, a cromatismi polivalenti, a fenomeni di fecondazione secondaria, a improvvise moltiplicazioni catalitiche nei duomi del pensiero, dei moti più segreti. Il lettore non diviene solo azionista del poetificio, ma entra subito a far parte del consiglio di gestione e deve lui, anche, provvedere alla produzione del brivido lirico. L’autore più che scrivere, propone. Se è riuscito nel suo intento, può dire di avere offerto un trampolino, nulla più.
sabato 2 ottobre - ore 17.30
ingresso libero
Pulmino Fiat Theatre
Semivolanti
progetto e regia Valerio Gatto Bonanni in collaborazione con Maddalena Gana , Simona Pietrosanti musiche originali Jacopo Mosca burattini Antonella D’Amore, Luigi Ottolino voci registrate Margi Cilento, Giorgio Bonanni disegni e serigrafie Lorenzo Bruschini Pulmino Fiat Theatre è un micro-teatro per 5 spettatori per volta. Le scene non durano più di cinque minuti. L'avvenimento teatrale diventa un frammento che si spazializza in soluzioni sempre diverse: quasi fossero dei corti cinematografici, con una loro compiutezza e una loro vivacità; le brevissime scene sono tracce, suggerimenti di mondi possibili che indagano, il mistero quotidiano di questa cosa che chiamiamo vita, che è insondabile e pericolosa, che ti meraviglia o che ti corrompe con la sua crudezza. Pulmino Fiat Theatre nasce nel 2006 e continua a rinnovarsi con ulteriori collaborazioni artistiche.
sabato 2 ottobre - ore 23.00
ingresso libero
Ti amo . ma la cosa non ti riguarda
Tristano Testa
con Tristano Testa scritto e diretto da Corrado Nuzzo & Maria Di Biase Tristano Testa, l'unico performer e cantautore che riesce ad essere contemporaneamente euforico e depresso, per la prima volta, affronta il tema dell'amore. Ma non di solo amore vive un uomo. Monologhi comici e gags surreali mescolano la canzone d'autore con una fisicità dirompente. “Ti amo… ma la cosa non ti riguarda”è uno spettacolo comico in cui differenti linguaggi artistici, dal teatro al circo, dalla musica all’improvvisazione teatrale, si mescolano e si completano per dare vita qualcosa di inedito, un misto di cantautorato darkdemenziale con accenti a dir poco Premio della critica al Festival di cabaret Locomix 2009 di San Marino.Vincitore della rassegna di cabaret / teatro comico Provaci ancora Sam 2008. 2°Classificato Premio "ALBERTO SORDI" Faenza Cabaret 2010.
domenica 3 ottobre - ore 17.30
TREVIGLIO - Piazzetta Santagiuliana
Mate' Teatro di Tennessee Williams traduzione Gerardo Guerrieri con Alessandra Ingoglia e Maria Teresa Galati, Graziano Gatti - tromba, Paolo Guarneri - piano, Stefano Fascioli - contrabbasso Sculture di Maria Galati Due attrici, tre musicisti, quattro scene. Per un’opera musicale e teatrale in cui il bisogno dell’immaginazione di sopperire al vuoto del reale si trasforma in una sfida attorale: la ricerca delle possibilità espressive di due attrici che interpretano quattordici persponaggi in un continuo alternarsi di voci, suoni, linguaggi. Variazioni e improvvisazioni che esaltano il ritmo blues della scrittura di Williams. Due anni fa l’incontro con un testo, e con il suo autore. E poi tutto comincia a correre: aprile 2009, l’incontro dei 5 artisti attorno allo stesso testo. Lo slancio del a musica verso la parola e della parola
verso l’immagine e il movimento nel limite, ricercato, di ogni scena in un quarto di palco.

domenica 3 ottobre - ore 18.30

TREVIGLIO - Auditorium Biblioteca ingresso libero
Fanculopensiero stanza 501
Ippolito Chiarello
liberamente ispirato al romanzo (Fanculopensiero) di Maksim Cristan drammaturgia Michele Santeramo regia Simona Gonella Uno spettacolo che ha il sapore di un esperimento sul 'anima, con tratti di commedia e con punte di amarezza e sofferenza. Lo spettacolo nasce dal forte desiderio di parlare del disagio cui spesso ci si trova a far fronte quando ci sembra di aver perso la capacità di distinguere ciò che realmente si desidera essere e si vuole fare da ciò che, in qualche modo, si fa perché imposto o perché conseguenza di una incapacità di dire i no giusti al momento giusto. Spogliarsi di ruoli, di sé stesso, per rivelarsi al pubblico in una nuova veste, scendendo dai fasti e gli allestimenti dei palcoscenici, continuando ad interrogarsi sui temi dello spettacolo e quindi sul senso di una vita trascorsa a
rincorrersi senza mai fermarsi.
domenica 3 ottobre - ore 21.00

Antigone
Puntozero regia Giuseppe Scutellà con Humanrooth Awosika, Lisa Mazoni, Miriam Bonifazi, Khaled X, Cosmin X, Antonio Poretti, Erika Archinucci, Marta Caja, Natasha Cosim, Carlotta Del Bianco, Sara D'Ascagno, Mattia Franco, Elisa Puntozero da oltre dodici anni lavora all'interno del carcere minorile Cesare Beccaria di Milano insegnando i mestieri del teatro: scenotecnica, il uminotecnica, sartoria, fonica, multimedialita, trucco e recitazione, allargando le possibilità di occupazione nel mondo del lavorativo. Prima valenza assoluta del progetto e l'aspetto relazionale che sfocia in una vera e propria col aborazione di squadra. In questi anni è stato possibile dare vita ad una compagnia stabile, in cui i giovani detenuti si sono cimentati nella produzione di Antigone, "recitando" il duplice ruolo di tecnici e attori. L'Antigone è spunto per indagare e riflettere sul rapporto tra l'uomo la giustizia; tema destinato a smuovere questioni, dubbi e verità incerte.
sabato 9 ottobre - ore 21.00
MELZO – Teatro Trivulzio

Il mare in tasca
scenografia, testo, regia e interpretazione César Brie Il tema di questo spettacolo è l’amore. Il personaggio è un prete. L’azione si sviluppa nella stanza del prete dietro la sagrestia. Il tema permette all’autore di rivedere la sua esistenza ed il prete permette al ’attore di dialogare con Dio, nel quale non crede. Il pubblico fittizio, rappresentato sulla scena, permette al sacerdote di rivolgersi al pubblico reale senza confonderlo con il suo gregge. Deve essere chiaro: il personaggio del prete esiste affinché si accetti la sua irrealtà. Non si tratta di credere nel a verità della scena ma nel a verità del a finzione. Un attore è un uomo che scolpisce un altro uomo tra gli uomini. La sua falsa autobiografia ha interrogato la vostra biografia? Su questo argomento l’autore e l’attore sono gli unici che non possono aprire bocca. Scene: l’incubo, il buio, il corpo di un attore, l’arte poetica, il silenzio, il mare, il commiato, la confessione, il sorriso e il mestiere, ninna nanna, il sogno, le vestigia dell’amore, la madre, i resti del naufragio.
sabato 16 ottobre – ore 21.00
ingresso €5,00
The Infant
Zoe Teatro
di Oliver Lansley traduzione Serenella Martufi direzione Michele Bandini, Emilio Pergolari con Michele Bandini, Emiliano Pergolari, Marianna Masciolini, Francesco Ferri Lo stato è in pericolo: cellule sovversive, teroristi, nemici della patria meditano in segreto grandi rivoluzioni. Una giovane coppia viene presa in ostaggio da due sinistre figure che incarnano il potere costituito, l’ordine sociale. Costogna e Semedi, questo il nome dei due moderni inquisitori, sono alla ricerca dell’autore di un disegno che per i suoi contenuti rivoluzionari “metterebbe” a repentaglio la sicurezza nazionale. Chi è stato a fare il disegno? Cosa c’è in questo disegno? Un gioco a quattro scandito dal vorticoso movimento del testo che gioca con la realtà, la amplifica, la deforma, o crudelmente la rispecchia, in cui il cattivo è quel Altro da noi che ci guarda, che ci
scruta e che strategicamente si riproduce per poi poterci attaccare in massa.
sabato 23 ottobre - ore 21.00
ingresso €5,00
Ghiaccio
Aia Taumastica
GHIACCIO - La leggendaria spedizione di Shackleton al Polo Sud progetto Massimiliano Cividati Un uomo che guida, un uomo che racconta. Un manipolo di uomini al suo seguito . due musicisti che dipingono. Un’equazione antica e semplice, nessuno dei due termine può essere escluso, le parole hanno bisogno di immagini per farsi carne, il sudore ha bisogno di sgorgare copioso, non può essere evocato, la fatica deve essere consumata: il viaggio compiuto. Perché eclissarsi nel luogo più impervio del pianeta o nelle macerie di quest’avventura? La conquista del Polo è una sfida alla forza di gravità, l’inseguimento di un’utopia di leggerezza, la fuga dal peso del vivere: una lotta al ’entropia. E così attraverso le gesta di questi antieroi, in un programmatico oscil are tra comicità e cotè cupi, partiremo da situazioni verosimili per sviluppare conseguenze improbabili per descrivere come Shackleton e i suoi abbiano fallito l’apparente obbiettivo principale per produrre effetti collaterali tanto più preziosi quanto imprevisti. sabato 29 ottobre - ore 21.00
MELZO – Teatro Trivulzio ingresso €5,00
Strani ma veri
Teatro Periferico
STRANI MA VERI - commedia tragicomica per cinque personaggi testo Loredana Troschel e Paola Manfredi drammaturgia e regia Paola Manfredi con Valeria Borrelli, Elisa Canfora, Laura Montanari, Raffaella Natali, Loredana Troschel Un orfanotrofio o forse no. Una suora (bulimica) e un’assistente sanitaria (laureata in Amazzonia) si prendono cura, si fa per dire, di tre ospiti: Marilisa, autistica, microbo-maniaca, avida mangiatrice di albicocche, che vorrebbe andar via ma il bus non c’è mai; Elletì, eterno ragazzo con un’anima bislacca da supereroe, perennemente bocciato; Vanja, ragazzo-cane, ricivilizzato a forza di polpette che vorrebbero essere di giaguaro. Metodi educativi bizzarri, cattivi travestiti da buoni e favole nere che più nere non si può. E un Pregherò di Celentano, unica boccata d’aria, subito soffocata, nell’asfissiante cinico trantran quotidiano di figure appartenenti a specie strane, ma vere, rintracciabili, o forse no, in certi abissi inaccessibili dell’esistere.
4 e 5 novembre – dalle ore 21.00
MELZO
ingresso €15,00 - RENOTAZIONE NECESSARIA
ilinx Machine - Azienda Traghettatori Anime
ilinx
creazione Nicolas Ceruti, Mara Marini, Cristiano sormani Valli corpo e voce Nicolas Ceruti, Mara Marini, Cristiano Sormani Valli visione e parole Cristiano Sormani ValliP Lo spettacolo che accade interamente in un autovettura. “La finzione del teatro entra nella realtà, la trasforma. La scena è paesaggio vero e proprio. Artificiale o naturale che sia. I due parabrezza, i quattro finestrini, sono schermi, occhi che danno sul mondo. Ma è dentro che succede. Voi, la macchina e la faccenda. La realtà si trasformerà. Trapasserete.” Lo spettacolo è per 4 spettatori che vengono “caricati” sulla macchina di ilinx ed accompagnati “realmente” per le vie della città. I 3 attori, gli ATA, traghettatori di anime, psicopompi, hanno il compito di accompagnare i non più vivi con l’arca preposta al “tra.passaggio”, un’arca che altro
non è se non il più diffuso mezzo di locomozione: una comunissima automobile …”
domenica 14 novembre - ore 21.00
INZAGO – Auditorium Scuole Medie Kennedy ingresso € 5,00
Solo Blues
Teatro Periferico
da un’idea di Paola Manfredi e Dario Villa testi di Bessie Smith, Robert Johnson, rev. Ribbins, Jim Morrison . con Paola Manfredi, Dario Villa Due o tre fiammate rabbiose Un’occhiata in giro Un bacio tranquillo e asciutto andandosene Una stanza d’albergo. Una prostituta, un musicista fallito, un vecchio predicatore e sua moglie, un fattorino. Un incontro che cambia. Un amore che nasce. Una relazione disperata, due solitudini e un colpo di pistola. Ma rimane ancora un po’ di tempo per la tenerezza. Anima e blues. Il blues musica dell’anima. Povertà, malinconia, ingiustizia, ma anche amore e tradimento erano il vero pane del musicista blues e la solitudine la sua vera compagna. Uomini e donne che sapevano comporre nenie
stonate, disperate e sublimi con un collo di bottiglia sfregato sulle corde.
Sabato 20 novembre - ore 21.00
INZAGO – Auditorium Scuole Medie Kennedy ingresso € 5,00
TOTALITA’INFINITAINMOVIMENTOCONTINUO
ilinx
con Francesco Bertini, Nicola Castelli, Massimo Marchesi ideazione e testo Nicola Castelli supervisione drammaturgica Anna Aglietti La straordinaria rivoluzione scientifica prodotta della fisica quantistica è passata quasi inosservata agli occhi della stragrande maggioranza delle persone. Il motivo è molto semplice: le scoperte derivate dal o studio del e particelle elementari sono totalmente contrarie al “buon senso”, tanto da risultare letteralmente in-credibili per gli stessi scienziati che per primi ci si sono imbattuti. Il dualismo onda-particella e il fenomeno dell’entanglement quantistico hanno spalancato le porte ad un nuovo livello di comprensione della realtà, che si estende ben oltre i limiti della scienza. TotalitàInfinitainMovimentoContinuo è una lezione teatrale, una conferenza musicale, uno spettacolo d’intrattenimento e in-formazione. Una scampagnata nell’impossibile per esplorare il paradigma culturale che la rivoluzione quantistica “e i suoi derivati” stanno contribuendo a far emergere. domenica 28 novembre - ore 21.00 INZAGO – Auditorium Scuole Medie Kennedy
Dittico della Fame
Lato A Mostro. Lato B Cicche.
ilinx
PRIMO STUDIO. visione e parole Cristiano Sormani Valli ideazione e creazione Nicolas Ceruti, Maria Rosa Criniti, Luca Marchiori, Mara Marini, Cristiano Sormani Valli in scena: Nicolas Ceruti, Maria Rosa Criniti, Luca Marchiori, Mara Marini Uno spettacolo diviso in due; due spettacoli in uno: il lato A ed il lato B. Uno spettacolo sulla fame come ricerca ossessiva di qualcosa, qualcuno. Esplorazione dell’atto legato all’ossessione. Plastica. Video. Fotografie. Mostro parla di un uomo che non è mai stato veramente amato. Uno scienziato che sperimenta su di sé un siero che gli da’ la possibilità di sedurre qualsiasi essere umano. Mostro parla del sesso trasformato in ossessione. Dell’incapacità di conquista vera. Di manipolazione. Parla di una lenta trasformazione da uomo in essere bestiale. Cicche è un provino. Immaginato? Reale? A questo provino partecipa una donna, non più giovane, non più magra, non più bella. Una donna che farebbe di tutto per tornate ad essere ciò che non è più e per lavorare col “Direttore”, che è per lei la piena realizzazione di ogni desiderio. Una donna che si nutre solo di chewingum e che dialoga con la sorella morta. Un rapporto tra due donne contrarie. Un discorso sulla spasmodica ricerca d’una bellezza www.ilinx.org

Source: http://www.afolmilano.it/articoli/tempolibero/files/2%20%20Tagad%C3%A0_Programma%20dettagliato.pdf

Cuny_militon_2013

Proposition de sujet de thèse 2013 (A remplir par les équipes d'accueil et à retourner à Isabelle HAMMAD : hammad@cerege.fr MASTER : Océanographie - Option Biologie et Écologie Marine (OSU Pythéas) Ordre de priorité de la proposition(1) : Candidat(e) (1) Nom - Prénom : Date de naissance : Cursus de second cycle (origine, années, mention) : Mention et classement au Ma

Microsoft word - helping children learn to pay attention

When I talk with parents or teachers these days, I can be sure that one of their first questions will have to do with getting kids to pay attention � and for good reason. Attention and its partner, self-regulation, are the foundations of learning, but these so-called "executive skills" are an increasing problem in our multitasking society. More and more children each year are diagnose

Copyright © 2010-2014 Find Medical Article